ABBATTENZA s.f.

0.1 abbattenza.

0.2 Da abbattere.

0.3 Fr. da Barberino, Regg., 1318-20 (tosc.): 1.

0.4 Att. unica nel corpus.

0.5 Locuz. e fras. per abbattenza 1.

0.7 1 Locuz. avv. Per abbattenza: per caso, accidentalmente.

0.8 Pr Larson 16.12.1999.

1 Locuz. avv. Per abbattenza: per caso, accidentalmente.

[1] Fr. da Barberino, Regg., 1318-20 (tosc.), pt. 16, cap. 10, par. 1, pag. 365.33: Elgli due campane in Gallia, che suonano spessamente per lo vento; sonsi aveduti quelli della contrada, che qualora elle suonano per abbattenza ad uno punto, nascie nella contrada uno huovo, che non sanno d'onde si vengnia, il quale poi ricolgono le lor servigiali, e nasciene uno uno animale c' ffatte le menbra come huomo.

[u.r. 26.03.2005]