ABOMINANTE agg.

0.1 abominanti.

0.2 V. abominare.

0.3 Bosone da Gubbio, Capit., c. 1328 (eugub.): 1.

0.4 Att. unica nel corpus.

0.7 1 Lo stesso che abominevole; ripugnante.

0.8 Pńr Larson 24.02.1999.

1 Lo stesso che abominevole; ripugnante.

[1] Bosone da Gubbio, Capit., c. 1328 (eugub.), 113, pag. 381: Ma perch'io voglio alquanto dimostrare / una bella figura che vi mecte, / ricolgan li auditori il mio parlare. / PerchÚ ci sien le virt¨ pi¨ dilecte, / e' viš´ pi¨ ci sieno abominanti / dinanši al ben purgar d'ognun di secte, / mostra come li par veder davanti / (quale scolpito, qual udÝa, qual vedea / et qual sognando et qual parea per canti) / molte novelle di chi si sapea / ch'ebber l'orrate excellenše del mondo, / perchÚ 'l contrar di quel višio facea.

[u.r. 26.04.2005]