ACCONSENTIMENTO s.m.

0.1 acconsentimento.

0.2 Da acconsentire.

0.3 Jacopo Passavanti, Specchio, c. 1355 (fior.): 2.

0.4 In testi tosc.: Jacopo Passavanti, Specchio, c. 1355 (fior.).

0.6 N Doc. esaustiva.

0.7 1 Concordanza, approvazione. 2 Accettazione.

0.8 Paolo Squillacioti 17.09.1999.

1 Concordanza, approvazione.

[1] f Tusculanae disp. volg., XIV in.: Mentre che io leggo, io gli acconsento; e quando io ho posto gi¨ il libro, e meco medesimo ho cominciato a pensare della immortalitÓ degli animi, tutto quello acconsentimento trascorrente via da me si parte. || Crusca (5) s.v. acconsentimento (dal ms. Laur. 8)

2 Accettazione.

[1] Jacopo Passavanti, Specchio, c. 1355 (fior.), prologo, pag. 2.22: In questa navicella intera e salda pass˛ il mare di questo mondo la benedetta Vergine Maria. Pass˛vvi san Giovanni Batista, e pi¨ altri Santi, i quali furono santificati nel ventre della madre e furono preservati e guardati da speziale grazia divina, che non cadessono nella vita loro in acconsentimento di mortale peccato.

[u.r. 03.06.2009]