ADDOBBAMENTO s.m.

0.1 dobbamento; f: addobbamenti.

0.2 Da addobbare.

0.3 Pegolotti, Pratica, XIV pm. (fior.): 1.

0.4 Att. unica nel corpus.

0.6 N L'es. di Giordano da Pisa, citato da Crusca (4), passato a TB e GDLI, probabilmente un falso del Redi: cfr. Volpi, Le falsificazioni, pp. 47-51.

0.7 1 Approntamento e manutenzione (forse assortimento?). 2 Paramento, ornamento.

0.8 Milena Piermaria; Roberta Cella 13.11.2000.

1 Approntamento e manutenzione (forse assortimento?).

[1] Pegolotti, Pratica, XIV pm. (fior.), pag. 83.5: E per ferramenti e dobbamento di ferri e di stigli della zecca, da denari 2 per marchio.

2 Paramento, ornamento.

[1] f Giordano da Pisa, Prediche (Redi): Lo spiogliarono delli addobbamenti reali. || Crusca (4) s.v. addobbamento.

[u.r. 15.07.2005]