AFFACCENDATO agg.

0.1 affaccennati; f: affaccendato.

0.2 Da faccenda.

0.3 F Trattati di Albertano volg., c. 1300 (fior.): 1; Anonimo Rom., Cronica, XIV: 1.

0.4 Att. unica nel corpus.

0.7 1 Molto preso dalle proprie occupazioni.

0.8 Rossella Mosti 03.09.1998.

1 Molto preso dalle proprie occupazioni.

[1] F Trattati di Albertano volg., c. 1300 (fior.), cap. 37: I pensieri del'huomo affaccendato, e bontadoso sempre sono in abbondanza: ma ogni pigro sempre in povertade. || Albertano (Giunti 1610), p. 78.

[2] Anonimo Rom., Cronica, XIV, cap. 27, pag. 265.12: Staievano l li Iudiei forte affaccennati, afforosi, affociti.

[u.r. 19.05.2021]