AFFETTARE (2) v.

0.1 afetta, afettando, afettare, afettato, affetta, affetto.

0.2 Da fetta.

0.3 Jacopone (ed. Contini), XIII ui.di. (tod.): 1.

0.4 In testi tosc.: Novelle Panciatich., XIV m. (fior.).

In testi mediani e merid.: Jacopone (ed. Contini), XIII ui.di. (tod.).

0.7 1 Tagliare a fette.

0.8 Rossella Mosti 30.03.1998.

1 Tagliare a fette.

[1] Jacopone (ed. Contini), XIII ui.di. (tod.), 11.47, pag. 99: Tanto pane ennante affetto, / che ne stŔttera un porchetto: / ecco vita d'om destretto, / novo santo Ilar´one.

[2] Jacopone (ed. Ageno), XIII ui.di. (tod.), 38.61, pag. 136: demoro enfra le forfece, ciascun coltel m'affetta; / abbrevio mia detta 'n questo loco finare.

[3] Novelle Panciatich., XIV m. (fior.), 147, pag. 176.2: Or venne et pass˛ il giorno: tornarsi a chasa, et questi ch'avea conperato il pane, disse: Donna, ceniamo: et quella, quando comincioe ad afettare il pane chol choltello, a la prima fetta chadde in sul descho uno tornese d'oro: et viene afettando, ad ogni fetta ne chadea uno.

[u.r. 14.12.2006]