AFFIBBIATOIO s.m.

0.1 affibbiatoio, affibiatoi, affibiatoio, afibiatoio.

0.2 Da affibbiare.

0.3 Ciampolo di Meo Ugurgieri, a. 1340 (sen.): 1.

0.4 In testi tosc.: Ciampolo di Meo Ugurgieri, a. 1340 (sen.); Libri astron. Alfonso X, c. 1341 (fior.); Gloss. lat.-aret., XIV m.

0.6 N Doc.: cit. tutti i testi.

0.7 1 Fibbia, fermaglio. 2 Cinturino (delle brache).

0.8 Rossella Mosti 03.07.1998.

1 Fibbia, fermaglio.

[1] Ciampolo di Meo Ugurgieri, a. 1340 (sen.), L. 11, pag. 387.27: Elli chiaro di purpura con vari colori dirizzava cretese saette coll'arco verso i nemici; l'arco li suona dalli omeri aureo, ed elmo d'oro al divino sacerdote; il suo mantello giallo con crespe sonanti di carbaso con affibiatoi d'oro...

[2] Gl Gloss. lat.-aret., XIV m., pag. 303.26: hoc maspilatorium, rij, l'afibiatoio.

2 Cinturino (delle brache).

[1] Libri astron. Alfonso X, c. 1341 (fior.), Libro delle stelle fisse, l. 1, pag. 35.25: La XVJ [[stella]] si quella che nella cinta. E disse Tholomeo che nella gamba diritta e nel affibbiatoio delle brache.

[u.r. 22.08.2005]