AFFOLLETTIRE v.

0.1 afolletisco.

0.2 Prov. enfolezir.

0.3 Sonn. ann. Vat.Lat. 3793, XIII/XIV (tosc.): 1.

0.4 Att. unica nel corpus.

0.7 1 Rimanere incantato, quindi perdere la parola.

0.8 Rossella Mosti 25.09.1998.

1 Rimanere incantato, quindi perdere la parola.

[1] Sonn. ann. Vat.Lat. 3793, XIII/XIV (tosc.), 19.11, pag. 73: E poi che sono giunto in sua posanza, / [eo] non m'ardisco solo u motto fare, / anzi m'afoll[et]isco come muto. || Nel ms.: afollisco, con ipometria; cfr. CLPIO V 367.11.

[u.r. 20.02.2006]