AFFREDDAMENTO s.m.

0.1 affreddamento.

0.2 Da affreddare.

0.3 Intelligenza, XIV in. (tosc.): 1.

0.4 In testi tosc.: Intelligenza, XIV in. (tosc.).

0.6 N Doc. esaustiva.

0.7 1 Abbassamento della temperatura (di un corpo), raffreddamento.

0.8 Rossella Mosti 11.12.1998.

1 Abbassamento della temperatura (di un corpo), raffreddamento.

[1] Intelligenza, XIV in. (tosc.), 41.4, pag. 154: Epistitesse v'Ŕ, ch'audit'ho dire / che nell'isola nasce di Corinto; / che fa ristar lo vasel di bollire, / e dona all'acqua grande affreddamento...

[2] Gregorio d'Arezzo (?), Fiori di med., 1340/60 (tosc.), Fiori di medicina, pag. 48.23: Imperci˛ ke ne la molto grande allegrešša il calore naturale si spande in fuori insieme col sangue et tanto puote uscire, che 'l cuore si raffredda, e la morte non Ŕe altro che affreddamento di cuore.

[u.r. 21.02.2006]