AGGIRATA s.f.

0.1 aggirata.

0.2 V. aggirare.

0.3 Dante, Commedia, a. 1321: 1.

0.4 Att. unica nel corpus.

0.7 1 Percorso all'intorno (di un luogo).

0.8 Massimiliano Chiamenti 10.11.1998.

1 Percorso all'intorno (di un luogo).

[1] Dante, Commedia, a. 1321, Inf. c. 8.79, vol. 1, pag. 136: Non sanza prima far grande aggirata, / venimmo in parte dove il nocchier forte / «Usciteci», griḍ: «qui è l'intrata».

[u.r. 30.11.2017]