AIRONE s.m.

0.1 aghirone, airon, anghirone, angironi, ayruni.

0.2 Ant. medio franc. *haigro (DELI 2 s.v. airone).

0.3 Tesoro volg., XIII ex. (fior.): 1.

0.4 In testi tosc.: Tesoro volg., XIII ex. (fior.).

In testi sic.: Senisio, Declarus, 1348 (sic.).

0.7 1 [Zool.] Uccello acquatico che si nutre di pesci, della famiglia degli Ardeidi.

0.8 Elena Artale 10.03.1999.

1 [Zool.] Uccello acquatico che si nutre di pesci, della famiglia degli Ardeidi.

[1] Tesoro volg., XIII ex. (fior.), L. 5, cap. 15, pag. 105.6: Ardes sono una generazione d'uccelli che pi genti li chiamano tantalus, e tali airon. E tutto ch'egli prenda sua vivanda in acqua, niente meno fa suo nido in arbore. E la sua natura tale che incontanente che tempesta dee essere, egli vola in alto, e si alza s in aere che la tempesta non ha podere di farli noia o male.

[2] Boccaccio, Filocolo, 1336-38, L. 4, cap. 13, pag. 376.9: e, dopo loro, quelli da cui Apollo accompagnato, e il mirifico tiratore de' carri di Giunone, e una calandra, e un picchio e poi un grande aghirone con la misera Filomena e con Tireo, a' quali dietro volava un indiano pappagallo e un frisone, e con gli altri accolti, fatto di loro un cerchio dintorno alla fagiana, da' pi di Niso sopr'essa.

[3] Senisio, Declarus, 1348 (sic.), 23v, pag. 28.14: Ardea ee... avis que dicitur yrundo vel ayruni.

[4] Malattie de' falconi, XIV (tosc.>lomb.), cap. 15, pag. 31.23: Tutti li maestri dicono che quello falcone, lo quale piglia l'anghirone, si di quello becca, che lassa e perde la voluntade di prendere; ma maestro Guillielmo dice quelli falsi, e dice che quando lo falcone prende l'anghirone, mani quanto vuole de la carne, che niente no li nuoce n sua bontade rimove n muta...

[u.r. 26.04.2018]