AIUTORE s.m.

0.1 adiutore, adiutori, aiutore, ajutore.

0.2 Lat. adiutor (LEI s.v. adiutor, 1, 734.15).

0.3 <Tesoro volg. (ed. Gaiter), XIII ex. (fior.)>: 1.

0.4 In testi tosc.: <Tesoro volg. (ed. Gaiter), XIII ex. (fior.)>; Ciampolo di Meo Ugurgieri, a. 1340 (sen.); Cavalca, Esp. simbolo, a. 1342 (pis.).

0.7 1 Chi presta aiuto, assistenza. [In partic. rif. a Dio:] colui che protegge, soccorre, conforta. 1.1 Alleato. 2 [Derivante da errore di traduzione].

0.8 Milena Piermaria 23.06.2000.

1. Chi presta aiuto, assistenza. [In partic. rif. a Dio:] colui che protegge, soccorre, conforta.

[1] <Tesoro volg. (ed. Gaiter), XIII ex. (fior.)>, L. 7, cap. 50, vol. 3, pag. 417.16: Che se tu hai promesso ad uno uomo di essergli adiutore in una sua causa...|| Cfr. B. Latini, Tresor, II, 98, 8: «se tu as promis a un home que tu seras ses avocas en sa cause».

[2] Cavalca, Esp. simbolo, a. 1342 (pis.), L. 1, cap. 27, vol. 1, pag. 236.17: e però David per questa considerazione confortandosi dicea: Il Signore mi è aiutore, non temerò quel, che mi faccia l'uomo.

[3] Cavalca, Esp. simbolo, a. 1342 (pis.), L. 1, cap. 24, vol. 1, pag. 194.7: Ed anco in lui si conformava dicendo: Dio nostro rifugio, e virtù, ajutore nelle tribolazioni, le quali troppo ci hanno trovato.

[4] Bibbia (05), XIV-XV (tosc.), Sal. 32, vol. 5, pag. 230.12: 20. L'anima nostra sostenerà il Signore; perchè egli è nostro aiutore e defensore.

[5] Bibbia (05), XIV-XV (tosc.), Sal. 69, vol. 5, pag. 339.8: [6] Etiam io son povero e bisognoso; Iddio, aiuta me. Tu sei mio aiutore e liberatore; Signore, non indugiare.

- [Protettore di un luogo].

[6] Bibbia (08), XIV-XV (tosc.), 2 Macc. 3, vol. 8, pag. 565.15: 38. Se tu hai alcuno inimico, ovver traditor del tuo regno, mandalo in quel luogo; e lo riaverai flagellato e straziato, s'egli potrà campare; però che in quel luogo egli è una particolar virtù di Dio. 39. Però che colui, che ha abitazione in cielo, è visitatore e adiutore di quello luogo; e quelli che vanno per mal fare sono percossi e perduti.

1.1 Alleato.

[1] Bibbia (04), XIV-XV (tosc.), 1 Par. 12, vol. 4, pag. 72.12: 18. E lo spirito vestìo Amasai principe trai trenta, e disse: o David, noi siamo tuoi, e con esso teco, figliuolo d'Isai; pace, pace sia con teco e con tutti gli tuoi adiutori; però che il tuo Iddio aiuta te. Onde David gli ricevette, e ordinò prìncipi delle turbe.

2 [Derivante da errore di traduzione].

[1] Ciampolo di Meo Ugurgieri, a. 1340 (sen.), L. 4, pag. 122.13: Dicendo Enea cotali cose, la Reina già di prima cominciandosi ad adirare e turbare verso Enea, mira lui, vollendo gli occhi qua e là, e tutto il rigira co gli occhi turbati, ed accesa parla così: O perfido, nè la madre tua è Dea, nè Dardano è adiutore della schiatta tua; ma generotti di dure pietre l'aspro Caucaso, e i tigri d'Ircania ti diero la poppa. || Cfr. Aen. IV, 365: «Nec tibi diva parens generis nec Dardanus auctor».

[u.r. 01.12.2017]