ALEM└NNICO agg./s.m.

0.1 alamagnica, alamannica, alemanico, almanico.

0.2 Da alemanno.

0.3 Matteo Villani, Cronica, 1348-63 (fior.): 1.

0.4 In testi tosc.: Matteo Villani, Cronica, 1348-63 (fior.).

In testi mediani e merid.: Cronaca volg. isidoriana, XIV ex. (abruzz.).

0.6 N Doc. esaustiva.

0.7 1 Proveniente dalla Germania o relativo a essa. 1.1 Sost. Persona originaria della Germania.

0.8 Pńr Larson 03.11.2004.

1 Originario della Germania o relativo a essa.

[1] Matteo Villani, Cronica, 1348-63 (fior.), L. 5, cap. 54, vol. 1, pag. 677.15: Avendo lo 'mperadore col senno e colla provedenza alamannica presa la corona dello 'mperio, e guidati i fatti delli Italiani come nel nostro trattato Ŕ racontato...

[2] Andrea Cappellano volg., a. 1372 (fior.), L. 1, pag. 85.4: in esse femmine color naturale pi¨ che posticcio vedemo ch'Ŕ onorato, e pi¨ piacciono parole da uomo dette che da ghiandaia proferte, e colore di scarlatto pare che meglio stea in alamagnica lana che in lana d'Italia overo [di] Campagna.

[3] Cronaca volg. isidoriana, XIV ex. (abruzz.), pag. 215.2: Corado Almanico imperao anni VII, ma el sou regemento non fo in Italia.

1.1 Sost. Persona originaria della Germania.

[1] Francesco di Vannozzo, Rime, XIV sm. (tosc.-ven.), 146.8: star voglio ormai stretto nel manico, / solo soletto chiuso in arboria, / alzando gli ochi a Quel, con mente pia, / che fe' l'arab' e 'l greco e l'alemanico; / perchÚ Quel solo Ŕ prince e motor primo...

[u.r. 01.07.2010]