ALLAGATO agg.

0.1 allagata, allagato.

0.2 V. allagare.

0.3 Ottimo, Purg., a. 1334 (fior.): 1.

0.4 In testi tosc.: Ottimo, Purg., a. 1334 (fior.).

0.6 N Doc. esaustiva.

0.7 1 Invaso dall'acqua.

0.8 Veronica Orazi 13.02.2002.

1 Invaso dall'acqua.

[1] Ottimo, Purg., a. 1334 (fior.), c. 5, pag. 70.4: E dice, che 'l Demonio fece levare vapori nello aere, li quali vapori risoluti, e' sparsero tanta acqua, che quella contrada, dove era il corpo di costui, allag˛; essendo allagata, l'acqua che tende al pi¨ basso luogo, men˛ questo corpo in l'Archiano...

[2] Boccaccio, Filocolo, 1336-38, L. 3, cap. 35, pag. 308.10: E questo malvagio principio in tanto male crebbe, che la prima etÓ nello allagato mondo tutta perý, fuori che Deucalion e Pirra, a cui rimase la fatica di restaurare le perdute creature.

[u.r. 04.05.2006]