ALTANO (1) agg.

0.1 altane; f: altano.

0.2 Da alto 1.

0.3 Enselmino da Montebelluna, XIV pm. (trevis.): 1.1.

0.4 Att. unica nel corpus.

0.5 Locuz. e fras. tenere altano 2.

0.7 1 [Detto di un poggio:] esteso in verticale, alto. 1.1 [Della voce:] di volume elevato. 2 [Situato su un piano superiore:] fras. Tenere altano qno: onorare.

0.8 Veronica Orazi; Elena Artale 23.05.2002.

1 [Detto di un poggio:] esteso in verticale, alto.

[1] F Rinaldo da Monte Albano, XIV ex. (tosc.), cantare XXII, ott. 16.7: con bandiere spiegate adornamente / saliron su quel poggio tanto altano / che gli vedea Mambrino e Carlo Mano. || Melli, Cantari, p. 240.

1.1 [Della voce:] di volume elevato.

[1] Enselmino da Montebelluna, XIV pm. (trevis.), 1332, pag. 86: Poi Nichodemo, Josep e Zoane / de tera me lev chon gran pietate, / chon le done planzando in voze altane.

2 [Situato su un piano superiore:] fras. Tenere altano qno: onorare.

[1] F Rinaldo da Monte Albano, XIV ex. (tosc.), cantare XIV, ott. 14.3: diceva: Ah malvagio uom pien di fallenza, / tradivi quel[lo] che ti teneva altano / e ti faceva tanta reverenza! || Melli, Cantari, p. 402.

[u.r. 17.01.2018]