AMBASCIARE v.

0.1 f: ambasciava, ambascio.

0.2 Da ambascia 1.

0.3 f Jacopone, XIII ui.di. (tod.): 1.

0.4 Non att. nel corpus.

0.6 N L'es. dalle Prediche di Giordano da Pisa, cit. dalla Crusca (5) e passato al GDLI, potrebbe essere un falso del Redi: cfr. Volpi, Le falsificazioni, pp. 88-90.

0.7 1 Essere tormentato, soffrire.

0.8 Elena Artale 31.03.2000.

1 Essere tormentato, soffrire.

[1] f Jacopone, XIII ui.di. (tod.): Ti domando di Iesu Dio, / Del tuo Cristo amor mio, / per cui ambascio e vo ratýo. || Crusca (5) s.v. ambasciare.

[2] f Giordano da Pisa, Prediche (Redi): Lo trov˛ per la strada, che fortemente ambasciava. || Crusca (5) s.v. ambasciare.

[u.r. 31.05.2006]