AMOREGGIAMENTO s.m.

0.1 f: amoreggiamenti, amoreggiamento.

0.2 Da amoreggiare.

0.3 f Plutarco volg., XIV ex.: 1.

0.4 Non att. nel corpus.

0.6 N L'es. di Guittone, cit. a partire da Crusca (4) s.v. folleggiamento e passato a TB e GDLI, potrebbe essere un falso del Redi: cfr. Volpi, Le falsificazioni, pp. 81-88.

0.7 1 Relazione amorosa, corteggiamento.

0.8 Rossella Mosti 25.02.2000.

1 Relazione amorosa, corteggiamento.

[1] f Plutarco volg., XIV ex.: L'amoreggiamento dur˛ assai tempo, e finý in ciarle. || TB s.v. amoreggiamento.

[2] f Guittone, Lettere: In vani amoreggiamenti, e folleggiamenti spender lo tempo. || Crusca (4) s.v. folleggiamento.

[u.r. 15.10.2015]