AMPOLLARE v.

0.1 ampolar.

0.2 Da ampolla.

0.3 Maramauro, Exp. Inf., 1369-73 (napol.>pad.-ven.): 1.

0.4 Att. unica nel corpus.

0.7 1 Far ribollire di bolle d'aria (un liquido, qui l'acqua).

0.8 Roberta Cella 04.01.2000.

1 Far ribollire di bolle d'aria (un liquido, qui l'acqua). || Glossa pullular.

[1] Maramauro, Exp. Inf., 1369-73 (napol.>pad.-ven.), cap. 7 parr. 55-58, pag. 190.18: [[...]] soto l'aqua gente che sospira, e fano pullular quest'aqua al summo, come l'ochio ti dice, unque s'agira. [115-120] [[...]] E l se puniscono li accidiosi, li quali fano ampolar questa aqua etc. per li sospiri loro; e questo naturale ad omo che sta soto aqua. E questo intendi sanamente che l'omo accidioso tene el so peccato oculto cum pigritia de omni bene operare, e non se vol manifestare, e poi manifesta ci che ha tenuto ne la mente: e queste sonno le ampole le quale sonno state a[s]cose soto aqua e poi vengono di sopra.

[u.r. 28.06.2006]