ANGELORO agg.

0.1 angeloro.

0.2 Lat. angelorum (genit.).

0.3 Jacopone (ed. Contini), XIII ui.di. (tod.): 1.

0.4 Att. unica nel corpus.

0.7 1 Degli angeli.

0.8 Roberta Cella 29.02.2000.

1 Degli angeli.

[1] Jacopone (ed. Contini), XIII ui.di. (tod.), 7.123, pag. 87: Or pensa che n' hai detto / de l'amor benedetto: / onne lengua 'n defetto, / che de lui ha parlato. / Si lengua angeloro, / che sta en quel gran coro, / parlanno de tal fro, / parlara scelenguato: / ergo, co' non vergugni?

[u.r. 05.02.2018]