APPIATTATAMENTE avv.

0.1 f: appiattatamente.

0.2 Da appiattato.

0.3 f Giordano da Pisa, Prediche (Redi): 1.

0.4 Non att. nel corpus.

0.6 N L'es., cit. a partire dalla Crusca (4) e passato poi al TB e al GDLI, prob. un falso del Redi: cfr. Volpi, Le falsificazioni, pp. 88-90.

0.7 1 Di nascosto.

0.8 Raffaella Pelosini 29.03.1999.

1 Di nascosto.

[1] f Giordano da Pisa, Prediche (Redi): Ma feciono la opera molto appiattatamente. || Crusca (4) s.v. appiattatamente.

[u.r. 16.09.2006]