APPUNTATO (2) agg.

0.1 apontata, appuntato, apuntati.

0.2 V. appuntare 2.

0.3 Libro segreto di Giotto, 1308-30 (fior.), [1308]: 2.

0.4 In testi tosc.: Libro segreto di Giotto, 1308-30 (fior.), [1308].

In testi sett.: Gid. da Sommacamp., Tratt., XIV sm. (ver.).

0.6 N Doc. esaustiva.

0.7 1 Diviso con punti secondo l'uso degli amanuensi (rif. a testi in versi). 1.1 Evidenziato con un punto sottoscritto, espunto. 2 Annotato (in un elenco 'per punti'), registrato.

0.8 Fabio Romanini 03.11.1999.

1 Diviso con punti secondo l'uso degli amanuensi (rif. a testi in versi).

[1] Pieraccio Tedaldi, XIV pm. (fior.), 1.7, pag. 717: Qualunque vl saper far un sonetto / e non fusse di ci bene avvisato, / s'e' vuol esser di questo ammaestrato, / apra gli orecchi suoi e lo 'ntelletto. / Aver vuol quattro pi, l'esser diretto / e con dua mute, ed essere ordinato, / ed in parte quartodici appuntato / e di buona rettorica corretto.

1.1 Evidenziato con un punto sottoscritto, espunto.

[1] Gid. da Sommacamp., Tratt., XIV sm. (ver.), cap. 1, par. 3, pag. 68.20: Item nota che alguni apontano quella prima vocale, la quala se de removere com uno ponto de sotto; alguni non la apontano, ma per li novelli sta meio essere apontata che no, ma per li bene experti sta meio non essere apontata.

2 Annotato (in un elenco 'per punti'), registrato.

[1] Libro segreto di Giotto, 1308-30 (fior.), [1308], pag. 435.25: e rimase a metere in saldo la ragione di Bencivenni Folchi ch'avea tenuta intorno del Maestro de lo Spedale, e quella di Corte di Papa, e quela d'Inghilterra del canbio che non si pottero fare; e rimasero per apuntati e in pendente, che non si contaro per alcuna cosa, da lbr. 40.000 a fior. che si deono ricievere da molte gienti...

[u.r. 20.02.2008]