ARABATI s.m.pl.

0.1 arabati.

0.2 Da Arabia topon.

0.3 Ottimo, Inf., a. 1334 (fior.): 1.

0.4 Att. unica nel corpus.

0.7 1 Seguaci di una setta eretica (descritta nell'unico es.).

0.8 Roberta Manetti 16.12.1999.

1 Seguaci di una setta eretica (descritta nell'unico es.).

[1] Gl Ottimo, Inf., a. 1334 (fior.), app, proemio c. 10, pag. 595.15: Ora delli eretici alcuni eretici, che si partirono dalla Chiesa, sono appellati dal nome de' suoi prencipali, e sono questi infrascritti [[...]] LVIIJ, Arabati sono chiamati per˛ che nacquono in quella resia in Arabia, dicono che l'anima col corpo muore, e che al die giudicio l'una e l'altra risusciterÓe...

[u.r. 09.02.2018]