└RGINE s.m./s.f.

0.1 aršaro, aršer, aršero, argele, argeli, argene, argiele, argigni, argili, argine, argini.

0.2 Lat. arger, argerem (LEI s.v. arger).

0.3 Doc. ver., p. 1268: 1.

0.4 In testi tosc.: Trattati di Albertano volg., a. 1287-88 (pis.); Stat. sen., c. 1303; Dante, Commedia, a. 1321.

In testi sett.: Doc. ver., p. 1268; Jacopo della Lana, Inf., 1324-28 (bologn.); Doc. padov., c. 1375 (2).

0.7 1 Terrapieno che delimita un fossato o un corso d'acqua. 1.1 [Nell'Inferno dantesco, il terrapieno che delimita le singole bolge]. 2 Bordo di una strada.

0.8 Niccol˛ Scaffai; Diego Dotto 10.07.2017.

1 Terrapieno che delimita un fossato o un corso d'acqua.

[1] Doc. ver., p. 1268, pag. 286.19: da l'un lao el fiiolo de Sadeo, da l'altro la glexia de Bo(n)feraro, da l'un cavo l'aršero de mešo.

[2] Trattati di Albertano volg., a. 1287-88 (pis.), Liber cons., cap. 34, pag. 5012.164: [5] Sono ancho altri fornime(n)ti li quali p(er)te(n)gnano a defensione, cioŔ fossati (et) argini et simiglia(n)ti.

[3] Stat. sen., c. 1303, cap. 26, pag. 89.15: e che si faccia uno ponte in capo di questo ragiolo 've mette ne la fossa sopra l'argine de la detta fossa, sý che li uomini comodamente possano andare co li buoi gionti...

[4] Giovanni Villani (ed. Porta), a. 1348 (fior.), L. 7, cap. 36, vol. 1, pag. 324.3: il soldano conoscendo ch'egli erano in quella parte ch'a llui piaceva, maestrevolmente fece rompere in pi¨ parti gli argini del fiume del Calice, ch'esce dal fiume del Nilo, i quali argini sono a modo di quelli che sono sopra il fiume del Po in Lombardia...

1.1 [Nell'Inferno dantesco, il terrapieno che delimita le singole bolge].

[1] Dante, Commedia, a. 1321, Inf. c. 18.101, vol. 1, pag. 307: GiÓ eravam lÓ 've lo stretto calle / con l'argine secondo s'incrocicchia, / e fa di quello ad un altr'arco spalle.

[2] Jacopo della Lana, Inf., 1324-28 (bologn.), c. 19, 121-133, pag. 489, col. 1.2: Contenta labbia, zoŔ: vista ridente: e segue come muntonno suso l'argele che parte la quarta bolza dalla quinta...

- S.f.

[3] Jacopo della Lana, Inf., 1324-28 (bologn.), c. 21, 136-139, pag. 528, col. 2.1: Per l'argene sinistra. Or qui dixe della via ch'i fenno, sozongendo commo qui demunij seguivano dredo al so capetanio...

2 Bordo di una strada.

[1] Doc. padov., c. 1375 (2), pag. 49.1: de l'altra pa(r)te tra luy e mii uno me' maxo che Ŕ drio la glexia lÓ o' sta s(er) Piero masaro, che tuti le fose ch'Ŕ tra luy e mii sý debia eser meši suo' e meši mie' e inve(r)so l'aršer dela via, che li plantonii che g'Ŕ al presente sý debia <eser suo'> e eser te(r)mene di luy e mii.

[u.r. 09.02.2018]