ARMIG╠FERO agg.

0.1 armiggifero, armigiferi, armigifero, armigiffero.

0.2 Etimo incerto: incrocio tra armigero (o armeggiare) e armýfero?

0.3 Jacopo della Lana, Inf., 1324-28 (bologn.): 1.

0.4 Att. solo in Jacopo della Lana.

0.6 N Doc.: cit. tutti i testi.

0.7 1 Bellicoso, incline alla guerra.

0.8 Niccol˛ Scaffai 12.04.2000.

1 Bellicoso, incline alla guerra.

[1] Jacopo della Lana, Inf., 1324-28 (bologn.), c. 12, 46-66, pag. 338, col. 1.14: Questo Chiron si fo uno grand'e valente omo d'arme e de battaglia, e fo quel che nudrig˛ da l'infancia Achille ... e perz˛ che ... fo ... cossÝ armiggiffero, li poeti lo scriveno per centauro.

[2] Jacopo della Lana, Par., 1324-28 (bologn.), c. 16, 46-57, pag. 365, col. 1.7: Or Ŕ da savere... che qui' Romani che edificon Fiorenša, vogliendo ch'i Fiorentini fosseno armigiferi la edificono sotto la constellazione de Marte...

[u.r. 09.02.2018]