ASCESSO s.m.

0.1 f: ascessi, ascesso.

0.2 Lat. abscessus (LEI s.v. abscessus).

0.3 f Libro della cura delle malattie: 1.

0.4 Non att. nel corpus.

0.6 N Gli ess., cit. a partire da Crusca (4) e passati a TB e GDLI, potrebbero essere falsi del Redi: cfr. Volpi, Le falsificazioni, pp. 73-76.

0.7 1 [Med.] Raccolta di pus in una cavitÓ prodotta da un processo infiammatorio entro un tessuto.

0.8 Rossella Mosti 21.04.2000.

1 [Med.] Raccolta di pus in una cavitÓ prodotta da un processo infiammatorio entro un tessuto.

[1] f Libro della cura delle malattie: Tutti gli ascessi quando sono arrivati alla maturazione, necessariamente bisogna lo aprirgli con ferro tagliente. || Crusca (4) s.v. ascesso.

[2] f Libro delle segrete cose delle donne: Le venne uno grande ascesso in una coscia. || Crusca (4) s.v. ascesso.

[u.r. 19.02.2018]