ASCITE s.f.

0.1 f: ascite.

0.2 Lat. ascites (LEI s.v. ascites).

0.3 f Libro della cura delle malattie, XIV: 1.

0.4 Non att. nel corpus.

0.7 1 [Med.] Versamento di liquido sieroso nella cavitÓ addominale.

0.8 Rossella Mosti 21.04.2000.

1 [Med.] Versamento di liquido sieroso nella cavitÓ addominale.

[1] f Libro della cura delle malattie, XIV: Tre sono l'idropisie; una si appella anassarca, l'altra si appella ascite, la terza si appella da' maestri timpanite. || Crusca (4) s.v. ascite. Il passo ha un parziale riscontro nel ms. Laur. Red. 172/1, c. 69v.: źEt sia manifesto che sono tre spešie d'idropisi, cioŔ tre maniere: l'una Ŕ appellata yposarcha, l'altra asclites e la terša tympanites╗; Manuzzi, Cura malattie, p. 40, emenda in asclite.

[u.r. 19.02.2018]