ASSICATORE s.m.

0.1 assicatore.

0.2 Da azzicare.

0.3 Microzibaldone pis., XIII/XIV: 1.

0.4 Att. unica nel corpus.

0.7 1 Signif. incerto: chi segue ciecamente o, al contrario, chi reca fastidio (per la sua testardaggine) o si infastidisce, si stufa (rif. al mulo).

0.8 Raffaella Pelosini 15.05.2000.

1 Signif. incerto: chi segue ciecamente o, al contrario, chi reca fastidio (per la sua testardaggine) o si infastidisce, si stufa (rif. al mulo).

[1] Microzibaldone pis., XIII/XIV, 4, pag. 198.9: non domato come toro brado; assicatore come lo mulo; mobile e convertibile come lo pesce... || Nella fonte lat. del testo cit. da Donadello il passo rif. al mulo assente.

[u.r. 18.10.2007]