ATTORNEARE v.

0.1 atornar, atorneasse, attorniare.

0.2 Da torneo.

0.3 Novellino, XIII u.v. (fior.): 1.

0.4 In testi tosc.: Novellino, XIII u.v. (fior.).

In testi sett.: Tristano Veneto, XIV.

0.6 N Doc. esaustiva.

0.7 1 Partecipare a tornei, giostrare.

0.8 Pńr Larson 02.12.1999.

1 Partecipare a tornei, giostrare.

[1] Novellino, XIII u.v. (fior.), 60, pag. 254.5: In quel tempo, il re di Francia avea difeso sotto pena del cuore e dell'avere che neuno atorneasse.

[2] Bosone da Gubbio, Avv.Cic., a. 1333 (eugub.>fior.), L. 3, cap. 12, pag. 407.5: Una grida va per la terra d'alcuno de' cavalieri, che 'ntendevano attorniare, diciendo che quale Cristiano volesse giostrare, si era apparecchiato a giostra tenere uno Saracino a due Cristiani.

[3] Tristano Veneto, XIV, cap. 268, pag. 231.19: Quando Palamides vete che atornar li convigniva et ašostrar, ello crete ben senša falo che questo fosse Tristan, et sý li drešÓ amantinente la testa del so cavalo, e lui li vene con la lanša abassada.

[u.r. 29.02.2008]