AUGURIATORE s.m.

0.1 auguriatori.

0.2 Da lat. augurator, con influsso di augurio 1.

0.3 Deca prima di Tito Livio, XIV pm. (fior.): 1.

0.4 Att. solo in Deca prima di Tito Livio, XIV pm. (fior.).

0.8 Linda Pagnotta 10.03.2000.

1 Sacerdote appartenente al collegio degli Óuguri.

[1] Deca prima di Tito Livio, XIV pm. (fior.), L. 10, cap. 6, pag. 378.30: E perci˛ proposero una petizione, che, conciofossecosachŔ quattro auguriatori e quattro pontefici fossero in quello tempo, e loro piacesse che 'l numero de' sacerdoti fosse accresciuto, che quattro pontefici e cinque auguriatori fossero eletti tutti della plebe.

[u.r. 29.03.2018]