AURARIO s.m.

0.1 aurario.

0.2 Etimo incerto: da erario, rifatto su auro (?).

0.3 Sacchetti, Rime, XIV sm. (fior.): 1.

0.4 Att. unica nel corpus.

0.7 1 [Econ./comm.] Amministrazione finanziaria dello stato; erario.

0.8 Linda Pagnotta 23.03.2000.

1 [Econ./comm.] Amministrazione finanziaria dello stato; erario.

[1] Sacchetti, Rime, XIV sm. (fior.), 245.126, pag. 288: Francesco e Lionardo fer palese / infra gli Strozzi esser cavalier degni, / Palla e Marco e Carlo ancor s'intese, / il buon Spinello, che con tutti ingegni / conservava il tuo con tanta fede, / lasci˛ l'aurario forse a molti indegni… || Il "buon Spinello" Ŕ Spinello di Luca Alberti, detto Spinello della Camera, camerario del Comune di Firenze noto per la sua onestÓ nella gestione del tesoro pubblico (cfr. Ageno, Sacchetti, Rime, p. 380, nota).

[u.r. 29.02.2008]