BALTARE v.

0.1 baltaro.

0.2 Etimo incerto: forse incrocio di ballare e saltare 1 (cfr. Alessio, Postille, s.v. ribaltare).

0.3 Comm. Arte Am. (B), XIV pm. (fior.): 1.

0.4 Att. unica nel corpus.

0.7 1 Far cadere gi¨, sbalzare.

0.8 Gian Paolo Codeb˛ 23.04.2001.

1 Far cadere gi¨, sbalzare.

[1] Comm. Arte Am. (B), XIV pm. (fior.), ch. 363, pag. 756.7: Quegli la rifiutoe, non volendo corrompere il letto del suo padre, onde ella l'acus˛ a Theseo suo marito ch'egli l'avesse voluta isforzare, e il giovane, saputa l'accusa, fugie, e la fuga fu tanto che egli preg˛ Neptunno che gli mandasse Focas, e fatto Ŕ, sý che i cavalli di colui baltaro Ypolito e morto Ŕ.

[u.r. 11.02.2019]