BELAMENTO s.m.

0.1 belamenti.

0.2 Da belare.

0.3 Bono Giamboni, Orosio, a. 1292 (fior.): 1.

0.4 Att. unica nel corpus.

0.7 1 Verso e lamento degli ovini.

0.8 Roberto Leporatti 16.11.2000.

1 Verso e lamento degli ovini.

[1] Bono Giamboni, Orosio, a. 1292 (fior.), L. 5, cap. 17, pag. 319.15: E continuamente alla detta grande mortalitÓ crudeli segni e maraviglie andaro innanzi; perchŔ gli animali d'ogne generazione, che sofferano le lusinghe d'uomini, e cogli uomini sono usate di vivere, lasciate le mangiatoie e le stalle, con belamenti e terribili mugghi a' monti e alle selve fuggiero.

[u.r. 11.02.2008]