ALBERGH╠A s.f.

0.1 alberghýa.

0.2 Da albergo.

0.3 Leggenda Aurea, XIV sm. (fior.): 1.

0.4 Att. unica nel corpus.

0.6 O albergagione, albergheria.

D albergo.

0.7 1 Benevolenza e disponibilitÓ nel dare albergo (a qno), senso di ospitalitÓ.

0.8 Rossella Mosti 30.04.2003.

1 Benevolenza e disponibilitÓ nel dare albergo (a qno), senso di ospitalitÓ.

[1] Leggenda Aurea, XIV sm. (fior.), cap. 85, S. Paolo, vol. 2, pag. 752.25: E colui aveva grande alberghýa a' poveri; ma quella rangola e sollecitudine che quelli avea a' deboli quanto a la carne, cotale l'avea questi a li animi infermi. || Cfr. Legenda aurea, LXXXV, 221: źEt illi erat magna hospitalitas et cura pauperum...╗.

[u.r. 21.07.2003]