CONGRATULARE v.

0.1 congratulando, congratulandose, congratulandosi, congratullando.

0.2 Lat. congratulari (DEI s.v. congratulare).

0.3 Dante, Commedia, a. 1321: 1.

0.4 In testi tosc.: Dante, Commedia, a. 1321; Guido da Pisa, Fiore di Italia, XIV pm. (pis.).

0.7 1 Fare festa. 2 Pron. Manifestare ad altri la propria compiacenza, rallegrarsi.

0.8 Sara Ravani 17.04.2003.

1 Fare festa.

[1] Dante, Commedia, a. 1321, Par. 18.74, vol. 3, pag. 300: E come augelli surti di rivera, / quasi congratulando a lor pasture, / fanno di s or tonda or altra schiera, / s dentro ai lumi sante creature / volitando cantavano...

2 Pron. Manifestare ad altri la propria compiacenza, rallegrarsi.

[1] Guido da Pisa, Fiore di Italia, XIV pm. (pis.), cap. 24, pag. 58.11: Ed Ietro congratulandose di ci, che audito avea, disse; benedetto sia Dio, lo quale liberato lo populo suo di mano di Faraone...

[2] Matteo Villani, Cronica, 1348-63 (fior.), L. 1, cap. 79, vol. 1, pag. 152.29: amichevolemente mandava al Comune di Firenze sue lettere, congratulandosi de' suoi onori, e proferendosi come ad amici, e con questa disimulazione pass tutto il verno...

[u.r. 17.11.2020]