CONTORNO s.m.

0.1 contorno, cuntornu.

0.2 Da contornare.

0.3 Doc. ver., 1275: 2.3.

0.4 In testi tosc.: Bono Giamboni, Orosio, a. 1292 (fior.); Bestiario toscano, XIII ex. (pis.); Stat. sen., 1309-10 (Gangalandi).

In testi sett.: Doc. ver., 1275; Bonvesin, Volgari, XIII tu.d. (mil.); Zibaldone da Canal, 1310/30 (venez.); Dondi dall'Orologio, Rime, XIV (padov.).

In testi mediani e merid.: Doc. orviet., 1339-68, [1361].

In testi sic.: Giovanni Campulu, 1302/37 (mess.).

0.5 Locuz. e fras. di contorno di 2.1; in contorno di 2.2; in quel contorno 2.3; nel contorno di 2.1, 2.2.

0.6 N Doc. esaustiva.

0.7 1 Lo spazio circostante o la parte esterna di qsa. 1.1 I dintorni di un luogo, il circondario. 2 Locuz. e fras. 2.1 Locuz. prep. Di, nel contorno di: approssimativamente, circa. 2.2 Locuz. prep. In, nel contorno di: nell'arco di (detto di tempo o anni). 2.3 Fras. In quel contorno: all'incirca.

0.8 Valentina Gritti 16.07.2003.

1 Lo spazio circostante o la parte esterna di qsa.

[1] Bonvesin, Volgari, XIII tu.d. (mil.), De scriptura nigra, 586, pag. 121: Con quii martei pesanti assai ge stan de torno, / Ke squataran li miseri d'incerc in grand contorno, / E fan tan marteladha, bastass ke foss un stolmo...

[2] Stat. sen., 1309-10 (Gangalandi), dist. 3, cap. 175, vol. 2, pag. 81.3: Anco, statuimo et ordiniamo che uno muro per traverso si faccia nel contorno de la meza parte del bagno a Vignone sý che 'l bagno, el quale si murarÓ, non si voiti per sŔ quando macinaranno le molina...

[3] Matazone, XIV sm. (lomb.), 174, pag. 797: e a lo departire / sý ne vite insire / un cavaler adorno / d'un molto bel contorno.

[4] Francesco di Vannozzo, Rime, XIV sm. (tosc.-ven.), 63.12: Or, quando io son da lor cosý partito, / io mi risento e guardome dentorno, / como hom che crede aver troppo dormito; / io veggio Amor che sta su quel contorno, / alor per tema stendo al cor ferido / la mano, e piango infin ch'el si fa giorno.

1.1 I dintorni di un luogo, il circondario.

[1] Bestiario toscano, XIII ex. (pis.), cap. 21, pag. 42.14: La pantera si Ŕ una bestia molto bella et Ŕ negra e biancha macchiata, e vive in cotal guisa che della sua bocca escie sý grande olimento che, quando ella grida, tutte le bestie che sono in quello contorno trahe a ssÚ, salvo che li serpenti fugeno...

[2] Giovanni Campulu, 1302/37 (mess.), L. 1, cap. 7, pag. 19.17: chý llu monasteriu de quistu, lu qualj era in unu monti chi se clamava Sorat - et esti in lu cuntornu de Ruma -, era vicinu de chillu monasteriu de chillu sanctu patri Anastasiu...

[3] Giovanni Campulu, 1302/37 (mess.), L. 3, cap. 15, pag. 96.8: Venendu stu iaconu appressu la chella de kistu Florenciu, trovau tuctu killu cuntornu plinu de multi sirpenti.

[4] Marchionne, Cronaca fior., 1378-85, Rubr. 691, pag. 261.22: E cosý feciono grandissimo danno di preda e di prigioni e d'arsione, e poi si partirono, e tornaronsi a Pisa con grande festa ed allegrezza; e li Fiorentini il contradio per lo danno ricevuto e per la grande mortalitÓ, ch'era allora in Firenze e per tutto il suo contorno.

[5] Dondi dall'Orologio, Rime, XIV (padov.), 33.8, pag. 79: Et per trovar meglio per noy sogiorno / et per roncini la strada pi¨ piana, / nostro camin tenemo per Toscana, / vedendo plusor terre in quel contorno.

2 Locuz. e fras.

2.1 Locuz. prep. Di, nel contorno di: approssimativamente, circa.

[1] Bono Giamboni, Orosio, a. 1292 (fior.), L. 3, cap. 2, pag. 134.18: ed essendo tra vecchi e giovani nel contorno di cento uomeni, sostennero tanto la battaglia contra quindici migliaia di cavalieri...

[2] Barlaam e Iosafas (S. Genev.), XIV pi.di. (pis.), cap. 28, pag. 314.25: E io sono vecchio molto, che bene posso essere di contorno di .c. anni, e Ó bene anni lxxv. che io fui in questo remitaggio...

2.2 Locuz. prep. In, nel contorno di: nell'arco di (detto di tempo o anni).

[1] Bono Giamboni, Orosio, a. 1292 (fior.), L. 1, cap. 11, pag. 46.7: ChŔ con ci˛ sia cosa che il regno di quelli di Soria per mille cento e sessanta anni infino a Sardanapalo, nel contorno di cinquanta re, in piede si mantenesse...

[2] Zibaldone da Canal, 1310/30 (venez.), pag. 94.5: Lo inverno comenša da mešo dešenbrio e dura de chi a mešo maršo. ăaschadun de questi IIIJ tenporalli sý Ŕ in contorno de IIJ mexi pocho plu e puocho men.

[3] Doc. orviet., 1339-68, [1361], pag. 150.23: Manna Margharita di Iuva(n)ni del rione di s(an)c(t)o Stefano fecie testame[n]to nelle MCCCXXXVII a(n)ni, overo i(n) quello co(n)torno di te(n)po...

2.3 Fras. In quel contorno: all'incirca.

[1] Doc. ver., 1275, pag. 265.17: Suma d(e) tuto quelo ce devea daro lo maistro Negro d(e) Saraxino cu(m) li fraegi: p(re)ndo xxij m(inali) (e) mešo d(e) fr(umento) (e) ij t(er)še (e) ij cap(oni) (e) j spall(a) <e j s.> (e) vj s. sule logaxu(n) vere da lx agni en ša o en quelo co(n)to(r)no.

[u.r. 12.04.2010]