ASUNO s.m.

0.1 assuno.

0.2 Da asunare.

0.3 Gradenigo, Quatro Evangelii, 1399 (tosc.-ven.): 1.

0.4 Att. unica nel corpus.

0.7 1 Raccolta (di un prodotto).

0.8 Rossella Mosti 29.12.2004.

1 Raccolta (di un prodotto).

[1] Gradenigo, Quatro Evangelii, 1399 (tosc.-ven.), c. 13.141, pag. 88: Innel Sabato poi per campi andeva / Iex¨ con quegli che lass˛ sue ereda, / et con le man tutti spiche arcoglieva / et magnavan gli grani; alora alcuno / de pharisei tal parole diceva: / źNel sabato, il qual non Ŕ comuno / nÚ licito ad alcun che niente arcoglia, / toi de le spiche fanno il grande assuno╗.

[u.r. 29.02.2008]