ABETAIA s.f.

0.1 f: abetaie.

0.2 Da abete.

0.3 f Giordano da Pisa, Prediche (Redi): 1.

0.4 Non att. nel corpus.

0.6 N Gli ess., cit. a partire da Crusca (4) e passati a TB e, limitatamente a [1], a GDLI, potrebbero essere falsi del Redi: cfr. Volpi, Le falsificazioni, pp. 88-90 e 73-76.

0.7 1 Bosco di abeti.

0.8 Giulio Vaccaro 07.01.2009.

1 Bosco di abeti.

[1] f Giordano da Pisa, Prediche (Redi): L'odore, che si fa sentire nelle abetaie, e ne' cipressÚti. || Crusca (4) s.v. abetaia.

[2] f Libro della cura delle malattie: Si trova facilmente nelle abetaie intorno 'l piede degli abeti. || Crusca (4) s.v. abetaia.