ANNERVATO agg.

0.1 f: annervato.

0.2 Da nervo.

0.3 f Jacopone, XIII ui.di.: 1.

0.4 Non att. nel corpus.

0.7 1 Reso duro come un nervo.

0.8 Giulio Vaccaro 18.02.2009.

1 Reso duro come un nervo.

[1] f Jacopone, XIII ui.di.: che quel chiovo di carne / trovō qual ferro starne / ben duro ed annervato. || Crusca (Gl.) s.v. annervato. La lezione č tratta da Tresatti, p. 344. L'ed. usata per il corpus legge Ģennervatoģ, cfr. Jacopone (ed. Ageno), XIII ui.di. (tod.), 61.46, pag. 247.