GALLETTO s.m.

0.1 ghaletto.

0.2 Da gallo 1.

0.3 Zucchero, Santà , 1310 (fior.): 1.

0.4 Att. unica nel corpus.

0.6 A Ranieri Sardo, 1354-99 (pis.): Cholo Galletto. cfr. anche Rubrica del cod. Laur. Red. 9, XIII (pis.): Galletto pisano (CLPIO L 053 Rub).

0.7 1 [Zool.] [Ornit.] Gallo giovane.

0.8 Demetrio S. Yocum 18.06.2009.

1 [Zool.] [Ornit.] Gallo giovane.

[1] Zucchero, Santà , 1310 (fior.), Pt. 3, cap. 3, pag. 146.7: E dovete sapere che lla charne del ghaletto quand'elli incomincia a chantare sì vale meglio che polastri, perciò che nonn è sì viscosa, anzi è tenperatamente più chalda e più umida.