IMMATURO agg.

0.1 immatura, inmatura, inmaturi.

0.2 Lat. immaturus (DELI 2 s.v. immaturo).

0.3 Serapiom volg., p. 1390 (padov.): 1.

0.4 In testi tosc.: Bibbia (06), XIV-XV (tosc.).

In testi sett.: Serapiom volg., p. 1390 (padov.).

0.6 N Doc.: cit. tutti i testi.

0.7 1 [Bot.] [Detto di una pianta:] non ancora maturo. 1.1 Fig. Non arrivato alla sua pienezza.

0.8 Martino Rabaioli 31.12.2013.

1 [Bot.] [Detto di una pianta:] non ancora maturo.

[1] Serapiomvolg., p. 1390 (padov.), Erbario, cap. 120, pag. 124.23: La vert¨ de la mora inmatura Ŕ exicativa fortementre.

[2] Serapiom volg., p. 1390 (padov.), Erbario, cap. 203, pag. 216.13: E chi mescea cum li figi inmaturi foye de pavavaro, elli tira fuora le osse rotte.

1.1 Fig. Non arrivato alla sua pienezza.

[1] Bibbia(06), XIV-XV (tosc.), Is 18, vol. 6, pag. 447.2: [5] E fiorý tutto inanzi alla ricolta, e germinerÓ immatura perfezione...