GECCHITAMENTE avv.

0.1 gechitamente, gichitamente.

0.2 Da gecchito.

0.3 Brunetto Latini, Tesoretto, a. 1274 (fior.): 1.

0.4 In testi tosc.: Brunetto Latini, Tesoretto, a. 1274 (fior.); Bestiario toscano, XIII ex. (pis.).

0.7 1 Con fare umile, con deferenza.

0.8 Filippo Gianferrari 07.09.2012.

1 Con fare umile, con deferenza.

[1] Brunetto Latini, Tesoretto, a. 1274 (fior.), 1171, pag. 217: E io gechitamente / ricevetti 'l presente, / la 'nsegna che mi diede; / poi le basciai il piede...

[2] Chiaro Davanzati, XIII sm. (fior.), son. 53.6, pag. 271: E piacemi vedere rilegioso / casto ed amanito di ben fare, / e che non sia leg[g]iadro e viz´oso, / e de la morte sempre ricordare, / e sia d'amare Dio disideroso, / e star gichitamente sovr'altare...

[3] Bestiario toscano, XIII ex. (pis.), cap. 70, pag. 83.11: quine trov˛ uno grandissimo leone lo quale inverso di lui venne molto humilemente e gichitamente, ingenocchiandose spesse volte.