INFEDELMENTE avv.

0.1 infedelmente.

0.2 Da infedele.

0.3 Cavalca, Vite eremiti, 1321-30 (pis.>fior.): 1.

0.4 In testi tosc.: Lett. fior., 1391.

0.7 1 In maniera sleale. 2 In modo non confacente alla fede (cristiana).

0.8 Lorenzo Dell'Oso 26.06.2014.

1 In maniera sleale.

[1] Cavalca, Vite eremiti, 1321-30 (pis.>fior.), Vita di Ilarione, cap. 1, pag. 156.24: E temendo la sentenzia e il giudicio, che Iddio mandòe ad Anania e Safira, i quali infedelmente occultarono parte delle loro sustanzie, dicendo a san Piero ch'aveano lasciato tutto, lasciòe dunque Ilarione tutto...

[2] Lett. fior., 1391, pag. 94.24: Il nimico tiranno ruppe l'amistà e la lega; apparechiò due osti infedelmente contro a' collegati per cupidigia d'acquistare, e per contrario ha perduto assai d'onore e d'utilità...

[3] f Orazioni Livio volg., XIV s.q. (fior.), Orazione II (Scipione a Anibale), pag. 336.18: E non siete degni, che noi vi facciamo più que' medesimi patti, che in prima vi facciavamo; perocché infedelmente rotti e perturbati gli avete. || DiVo; non att. nel corpus da altre ed.

2 In modo non confacente alla fede (cristiana).

[1] fAgostino da Scarperia (?), Città di Dio, a. 1390 (tosc.), L. XX, cap. 9, vol. 8, pag. 159.20: Ma la imagine sua mi pare la simulazione sua, cioè in quelli uomini, che mostrano quasi e confessano la fede, e vivono infedelmente. Però che s'infingono d'essere quello che non sono, e chiamansi non per verace, ma per fallace imagine, Cristiani. || DiVo; non att. nel corpus da altre ed.