└BAVO s.m.

0.1 f: abavo, abbavi.

0.2 Lat. abavus (LEI s.v. abavus).

0.3 F Nadal, Leandreride, a. 1382-1383 (tosc.-ven.): 1.

0.4 Non att. nel corpus.

0.6 N Voce redatta nell'ambito del progetto DiVo.

0.7 1 Lo stesso che trisavolo.

0.8 Giulio Vaccaro 14.11.2014.

1 Lo stesso che trisavolo.

[1] F Nadal, Leandreride, a. 1382-1383 (tosc.-ven.), L. II, c. 7.35: ch'io ritratta / de' miei abbavi et attavi le geste / [[...]] non credo esser necesse... || Lippi, Leandreride, p. 35.

[2] F Francesco da Buti, 1385/95 (tosc.), Par., 15: [[In questi quattro ternari lo nostro autore finge]] come lo ditto spirito suo abavo, continuando [[lo suo parlare]]... || Buti, vol. III, p. 456 (lez. in apparato; l'ed. legge źlo spirito detto di sopra, messer Cacciaguida╗).