GROPPA s.f.

0.1 cropa, crope, crupa, gropa, groppa, groppe, grupa, gruppa.

0.2 Fr. croupe, prov. cropa (Nocentini s.v. groppa).

0.3 Mayfredo di Belmonte, 1225 (vercell.): 1.

0.4 In testi tosc.: Restoro d'Arezzo, 1282 (aret.); Bono Giamboni, Orosio, a. 1292 (fior.); Cronica fior., XIII ex.; Fatti di Cesare, XIII ex. (sen.); Stat. pis., a. 1327; Doc. amiat., 1363 (4).

In testi sett.: Mayfredo di Belmonte, 1225 (vercell.); Fr. Grioni, Santo Stady, a. 1321 (venez.); x Gramm. lat.-it., XIV ex. (ver.).

In testi mediani e merid.: Proverbia pseudoiacop., XIII (abruzz.); Anonimo Rom., Cronica, XIV; Destr. de Troya, XIV (napol.).

In testi sic.: Accurso di Cremona, 1321/37 (mess.).

0.5 Locuz. e fras. avere solo la groppa di 2.1; in groppa 1.1; rimanere in groppa 1.1.1.

0.7 1 Dorso dei quadrupedi, in partic. la parte posteriore. 1.1 In groppa: sulla parte posteriore del dorso del cavallo. 2 Estens. Dorso dell'uomo (spalle, schiena o natiche). 2.1 Fras. Avere solo la groppa di (qno): mettere in fuga? 3 [Astr.] Stella che richiama la forma della groppa di un quadrupede. 4 Fig. Rilievo collinare o montuoso.

0.8 Luca Morlino 22.04.2015.

1 Dorso dei quadrupedi, in partic. la parte posteriore.

[1] Gl Mayfredo di Belmonte, 1225 (vercell.), pag. 16.8: Clunis dicitur a claudo -is quia claudit posteriora vel a [c]luo -is quod est splendeo -es et vulgariter dicitur la cropa...

[2] Restoro d'Arezzo, 1282 (aret.), L. II, dist. 6, pt. 3, cap. 1, pag. 152.18: Anco per non falire [[il cavallo]] porta l'umore pi¨ ad uno loco ch'ad un altro, e porta pi¨ a la groppa ch'a l'orechia...

[3] Tesoro volg., XIII ex. (fior.), L. 5, cap. 49, pag. 161.8: E quando elli [[scil. i cervi]] passano per alcuno gran fiume, quello di drieto porta il capo sopra alla groppa di quel dinanzi, e cosý il sostiene s'egli si travagliasse niente.

[4] Fatti di Cesare, XIII ex. (sen.), Luc. L. 6, cap. 9, pag. 180.13: Cesare sedeva sopra uno forte destriere: [[...]] Lo petto aveva grosso e spesso, la groppa ampia e quadrata, et una coda avea a due forconi...

[5] Fr. Grioni, Santo Stady, a. 1321 (venez.), 403, pag. 59: lla natura del šervo Ŕ tal, / Che quando la traše deo lion / Fuše per foresta a bandon, / Et in schiera va tutty ordenady, / Ensembre streti et serady / L'un con l'altro per la foresta / Tignando sulla cropa la testa.

[6] Accurso di Cremona, 1321/37 (mess.), L. 2, cap. 1, vol. 1, pag. 61.15: Quintu Veniu eslissi certi homini ben manivili e qui vestiannu poki armi, qui avissiru cascunu VII dardi curti, et ficili muntari in gruppa di li cavalli...

[7] Destr. de Troya, XIV (napol.), L. 21, pag. 195.17: et ortandonosse delle lanze inde li veluci cursi de li lloro cavalli, nullo de lloro cadeo a terra, ben che se avessero sguarnuti l'arme et ambeduy vennero arreto ademisi sopre le groppe de li cavalli.

[8] Gl x Gramm. lat.-it., XIV ex. (ver.), pag. 512: Hic uel hec crimis, huius criminis, la groppa. || In base all'es. [1], crimis sarÓ corruttela di clunis, su cui poi Ŕ stato rifatto il genitivo criminis.

- [In partic.:] prominenza che caratterizza il dorso del cammello; gobba.

[9] Cronica fior., XIII ex., pag. 95.28: Ma Bordino, il quale era facto per Arrigo imperadore [[...]] si partý da Roma e andonne a Sutri; nel quale luogo il popolo di Roma l'assediarono, e per forša ebbono Sutri e presono il decto papa Bordino e recarlo ad Roma, in sun uno chamello, col viso volto alla groppa di dietro...

1.1 In groppa: sulla parte posteriore del dorso del cavallo.

[1] Bono Giamboni, Orosio, a. 1292 (fior.), L. 4, cap. 19, pag. 251.28: e isceglieansi uomini giovani e leggieri, i quali armati di tutte arme salieno in groppa de' cavalieri loro ch' andavano alla battaglia...

[2] Milione, XIV in. (tosc.), cap. 78, pag. 118.2: E ciascheuno cavaliere avea uno pedone in groppa con suo arco in mano.

[3] Novellino, p. 1315 (fior.), 99, pag. 348.14: la fanciulla [[...]] farÓ vista di scendere nella cella; aparecchiato sarete all'uscio, e gitteravisi in groppa: ell'Ŕ leggiera e sa ben cavalcare╗.

[4] Stat. pis., a. 1327, L. 3, cap. 58, pag. 162.46: Et lo conductore sia tenuto di menare o di mandare lo cavallo in quello luogo che promecte; et se mutasse sella o viagio, o montasse alcuna persona in groppa, o lo straqquasse o soprafacesse, debbia mendare lo cavallo...

[5] Tristano Veneto, XIV, cap. 320, pag. 288.33: Et alora elo montÓ sovra lo cavalo de Governal e Governal montÓ in gropa driedo de l'un deli do conpagnoni...

[6] Anonimo Rom., Cronica, XIV, cap. 3, pag. 18.19: E se non fusse che Sciarra lo portava in groppa, li Romani lo Óbberano muorto.

1.1.1 Fras. Rimanere in groppa: stare sicuro.

[1] Schiatta Pallavillani, XIII sm. (fior.), tenz. 74.22, pag. 222: Vostra speranza (ben Ŕ, vedem, questa!) / in tutto troverÓsi, al dietro, (il di'!) vaga, / del gioco, inanzi rimar[r]ete in groppa.

1.1.2 [Prov.].

[1] Proverbia pseudoiacop., XIII (abruzz.), 101, pag. 31: Lu sorece non b˛lsese en grupa a lu leone...

2 Estens. Dorso dell'uomo (spalle, schiena o natiche).

[1] Rustico Filippi, XIII sm. (fior.), son. 28.14, pag. 77: Chi vedesse ser Pepo incavallare / ed anitrir, quando sua donna vede, / che si morde le labbra e vuol razzare, / quelli, che dippo par non si ricrede: / quando v'ha 'l ceffo, sý la fa sciacquare, / sý le stringe la groppa ch'ella pede.

[2] Boccaccio, Decameron, c. 1370, IX, 10, pag. 630.24: e cosý fece alla schiena e al ventre e alle groppe e alle cosce e alle gambe...

2.1 Fras. Avere solo la groppa di (qno): mettere in fuga?

[1] Schiatta Pallavillani, XIII sm. (fior.), tenz. 73.22, pag. 220: la nostra gente Ŕ di combatter vaga, / sý che, de' tuoi, avranno sol la groppa.

3 [Astr.] Stella che richiama la forma della groppa di un quadrupede.

[1] Restoro d'Arezzo, 1282 (aret.), L. I, cap. 7, pag. 12.10: adonqua pare che quello ariete abia corna e capo e ventre, e deppo' el ventre dea venire la groppa e la coda.

4 Fig. Rilievo collinare o montuoso.

[1] Doc. amiat., 1363 (4), pag. 90.4: Ancho lassa a la figliuola di Paulino di Lunardello el chastagneto che ffu di Magia di Perella e q(ue)llo che ffu del Lanbardo, vero de la moglie che chonpar˛ da lui, lassali da la groppa in gi¨ del pornello cho[n]finato le chose da la pieve a Lamule, Giovanni di Bindoššo...

[u.r. 06.03.2019]