AONO avv.

0.1 aˇno.

0.2 Etimo incerto: per LEI s.v. area (3, 1016, 44) Ŕ da aia, ma la forma att. nel Pamphilus, cosý come gli esempi sett. riportati dallo stesso LEI (3, 1016, 46-1017, 2: lomb. aiona, emil. or. a vajun), rendono dubbia la derivazione, a causa dell'improbabilitÓ di un esito -j- da -rj- in area norditaliana.

0.3 Pamphilus volg., c. 1250 (venez.): 1.

0.4 Att. unica nel corpus.

0.5 Locuz. e fras. andare aono 1.

0.7 1 Locuz. verb. Andare aono: andare vagando.

0.8 Zeno Verlato 09.07.2014.

1 Locuz. verb. Andare aono: andare vagando.

[1] Pamphilus volg., c. 1250 (venez.), [Panfilo], pag. 47.14: S'eu andarai spesamentre aˇno en li logi lÓ o' Galathea serÓ cun solaci e con parole, la nomenanša plena de rumore sý torÓ a mi le vie acostumade...