REUMATIZZARE v.

0.1 rematišare.

0.2 Lat. tardo rheumatizare (GDLI s.v. reumatizzare).

0.3 Libro de conservar sanitate, XIV sq. (venez.): 1.

0.4 Att. unica nel corpus.

0.6 N Voce redatta nell'ambito del progetto ReMediA.

0.7 1 [Med.] Generare un processo infiammatorio purulento (in partic. nella testa) per l'afflusso di umori umidi e patogeni.

0.8 Ilaria Zamuner 04.12.2017.

1 [Med.] Generare un processo infiammatorio purulento (in partic. nella testa) per l'afflusso di umori umidi e patogeni.

[1] Libro de conservar sanitate, XIV sq. (venez.), De l'aere, pag. 17.16: E la humiditade, segondo che dise Aristotile, Ŕ mare de putrefaction. Et imp(er)š˛ in li corpi humedi fevre putrede se gennera spesse volte e 'l calor de fora scaldando l'aere, osia calor de sole o de stuva, Ŕ cason de fare rematišare, conšosiachÚ 'l cerebro lo qual Ŕ de sponšosa natura t(r)age li omori e li vapori da tutto 'l corpo sý co' fa una ventosa...

- Sost.

[2] f Mesue volg., XIV: Nel principio del dolore si usino le medicine che confortino i denti e caciano el reumatizare della materia. || GDLI s.v. reumatizzare.