SCARPELLO s.m.

0.1 iscarpello, scarpelli, scarpello, scarpellu, scarpellus, scharpelli.

0.2 Lat. scalpellum (DELI 2 s.v. scalpello).

0.3 Fiore, XIII u.q. (fior.): 1.

0.4 In testi tosc.: Fiore, XIII u.q. (fior.).

In testi mediani e merid.: Gloss. lat.-eugub., XIV sm.

In testi sic.: Senisio, Declarus, 1348 (sic.).

0.7 1 Utensile d'acciaio dotato di lama tagliente su cui si batte con un martello per lavorare la pietra o altro materiale. 1.1 Meton. Arte della scultura. 2 [Caccia] Strumento per catturare uccelli.

0.8 Alessandro Aresti 19.03.2019.

1 Utensile d'acciaio dotato di lama tagliente su cui si batte con un martello per lavorare la pietra o altro materiale.

[1] Fiore, XIII u.q. (fior.), 28.8, pag. 58: E nel miluogo un casser fort'e bello, / Che non dottava as[s]alto di villani, / Fece murare a' mastri pi¨ sovrani / Di marmo lavorato ad iscarpello...

[2] f Giordano da Pisa, Avventuale fior., 1304-1305 (pis.>fior.), 22, pag. 316.24: Ma non intendere ch'egli avesse fatte opere con martello o con iscarpello o con iscale, no, ma co l'amore e co la caritade... || Corpus OVI.

[3] Gl Senisio, Declarus, 1348 (sic.), 47r, pag. 117.13: Celte tis... stilus ferreus, qui dicitur scarpellus. scarpellu.

[4] Gl Gloss. lat.-eugub., XIV sm., pag. 85.22: Hic celtes, tis id est lo scarpello.

1.1 Meton. Arte della scultura.

[1] Boccaccio, Esposizioni, 1373-74, c. V (i), par. 105, pag. 305.37: come possiam noi credere che il pennello e lo scarpello possano effigiare la letizia degli occhi, la piacevoleza di tutto il viso e l'affabilitÓ...

2 [Caccia] Strumento per catturare uccelli.

[1] <f Piero de' Crescenzi volg. (ed. Sorio), XIV pm. (fior.)>, L. 10, cap. 28, vol. 3, pag. 236.28: con iscarpello si pigliano le porzane nelle cannose valli dove dimorano. || Corpus OVI.

[2] Gl <f Piero de' Crescenzi volg. (ed. Sorio), XIV pm. (fior.)>, L. 10, cap. 28, vol. 3, pag. 236.29: ╚ lo scarpello uno strumento fatto con due archi molto piegati, poco di lungi l'uno dall'altro, intra i quali un poco poi si pone frutto d'erba coca simile alle ciriege, il quale quando prender vogliono, per lo collo si stringono. || Corpus OVI.