MAGGENGO agg.

0.1 mazenga, mazengo.

0.2 Da maggio 1.

0.3 Bonvesin, Volgari, XIII tu.d. (mil.): 1.

0.4 Att. solo in Bonvesin, Volgari, XIII tu.d. (mil.).

0.6 N Doc. esaustiva.

0.7 1 [Detto della lana:] ottenuto dalla tosatura delle pecore effettuata nel mese di maggio. 2 [Detto del fieno:] che si miete a maggio.

0.8 Giuseppe Zarra 26.11.2018.

1 [Detto della lana:] ottenuto dalla tosatura delle pecore effettuata nel mese di maggio.

[1] Bonvesin, Volgari, XIII tu.d. (mil.), Disputatio mensium, 203, pag. 10: E' tond lana mazenga da pegor e molton, / Dond fa li omini drapi a soa refect´on.

2 [Detto del fieno:] che si miete a maggio.

[1] Bonvesin, Volgari, XIII tu.d. (mil.), Disputatio mensium, 187, pag. 9: E' ge marudho a forza la segre e 'l formento, / E' seg lo fen mazengo con grand fadhigamento, / Ai boi e ai altre bestie e' do nudrigamento.