S“RBIDO agg.

0.1 sorbida.

0.2 Etimo incerto: da sorba 'frutto aspro' incrociato con sordido 'sporco' (per esigenze di rima)?

0.3 A. Pucci, Centiloquio, a. 1388 (fior.): 1.

0.4 Att. unica nel corpus.

0.7 1 Non agiato, povero (fig., in opposizione a morbido)?

0.8 Irene Falini 26.02.2020.

1 Non agiato, povero (fig., in opposizione a morbido)?

[1] A. Pucci, Centiloquio, a. 1388 (fior.), c. 84, terz. 36, vol. 4, pag. 103: Ma Iddio provvide, e diede lor [[scil. ai poveri]] guadagno, / a sgombrar per le volte l' acqua torbida, / ed altre cose, ch'eran d' altrui [[scil. dei ricchi]] lagno; / perchŤ que', ch'erano usi a vita morbida, / non potean cosž durar l' affanno, / come que', che sempre la fer sorbida.