ASSOLUTORE s.m.

0.1 asoluctore.

0.2 Lat. tardo absolutor, absolutorem (DEI s.v. assolutore).

0.3 Jacopo della Lana, Inf. (Rb), 1324-28 (bologn.): 1.

0.4 Att. unica nel corpus.

0.7 1 Chi chiarisce un dubbio (nell'unico es., rif. a Virgilio).

0.8 Simona Biancalana 25.02.2021.

1 Chi chiarisce un dubbio (nell'unico es., rif. a Virgilio).

[1] Jacopo della Lana, Inf. (Rb), 1324-28 (bologn.), c. 11, v. 100, pag. 366.2: dal divino intelletto e da su' arte. Or vole mostrar Dante, interdugando Virgilio per asoluctore, che lla nostra arte si aida et asumiglasse quanto p a la natura...